Ioamolescarpe su Donna Moderna

Ioamolescarpe su Donna Moderna

Ioamolescarpe è su Donna Moderna! L’ho condivisa sui social, Facebook e Instagram, ma voglio portarla anche qui, nel caso non l’avessi ancora letta. E’ stata un’esperienza davvero divertente e gratificante. Eccola qui.

ioamolescarpe: il fashion blog tutto da scoprire

Sul suo blog Serena Daconto condivide, con un approccio tecnico, la passione per le scarpe ed esplora le possibilità del Made in Italy e i vantaggi dell’acquisto consapevole. Sull’e-commerce, invece, la collezione di calzature che lei stessa ha disegnato è a portata di click.

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna-3

Fiorentina DOC, curiosa, viaggiatrice e amante del bello a 360°, Serena Daconto è la vulcanica ideatrice di ioamolescarpe, blog ed e-commerce sul quale è anche possibile acquistare le calzature 100% Made in Italy tutte ideate e disegnate da lei e realizzate da un’azienda artigiana fiorentina. «Le scarpe – racconta – sono da sempre la mia grande passione e, oltre ad avere accumulato negli anni tantissimi ricordi legati appunto alle calzature, ho sempre affrontato la mia vita come… un susseguirsi di buone occasioni per acquistare la scarpa giusta!».

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna-4

E accumulando sandali, decolleté, ballerine, Mary Jane eccetera (eccetera), Serena è arrivata al giro di boa dei trent’anni e alla fatidica domanda: “Cosa vorrei fare della mia vita?”. «In quel momento – spiega – ho deciso di aprire il mio blog dandogli, fin da subito, un’impostazione più “tecnica” e concentrandomi su due tematiche  che  mi stanno particolarmente a cuore, il Made in Italy e l’acquisto consapevole». Il successo è arrivato in fretta e, con lui, la decisione di fare il passo successivo festeggiando il primo anno di attività online con la prima scarpa marchiata ioamolescarpe. «Il primo modello che ho disegnato e prodotto – spiega – è TiAmo slingbackuna scarpa handmade super confortevole che rispecchia i miei gusti stilistici garantendo il massimo della praticità». A stretto giro, poi, ecco CiaoBella, il sandalo in nappa nera reso unico dal  comodissimo  tacco argentato, e lo stiloso modello Diva, il sandalo minimal dorato  con   laccio alla caviglia e tacco  argentato da 115 millimetri. «Il fil-rouge che lega questi tre modelli – sottolinea Serena – è il giusto mix di eleganza, comodità e classe ma anche il fatto che, pur essendo realizzati con materiali di altissima qualità e facilmente indossabili,  mantengano un prezzo accessibile». A completare l’insieme, poi, c’è l’estrema cura per i dettagli anche minimi dei quali Serena si occupa in prima persona e senza risparmiarsi perché, confessa, «sono una  perfezionista e voglio che i prodotti ioamolescarpe siano assolutamente perfetti sia come oggetti  in sé, sia nel packaging». La scatola, così, è realizzata  da una piccola azienda di Arezzo  mentre il sacchettino che avvolge queste piccole meraviglie, realizzato a partire dalle stoffe che la stessa Serena seleziona una a una, viene cucito a mano e poi ricamato con il logo del brand.

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna-7

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna-8

Ioamolescarpe-su-Donna-Moderna-9

Ma questa realtà giovane e dinamica non sembra capace di stare ferma e, a due anni di distanza dall’ingresso sul mercato, guarda al futuro. «Nel domani di ioamolescarpe – conclude infatti la fondatrice del blog e del marchio –  vedo in primo luogo lo stesso, genuino, entusiasmo con il quale ho iniziato e che traspare in ogni cosa che faccio. Presto, poi, arriverà una borsa (già pronta in versione prototipo) e se devo aggiungere ancora qualcosa non nascondo che mi piacerebbe continuare con le collaborazioni implementandole». All’orizzonte, d’altra parte, c’è già un importante progetto in tal senso che però, al momento, resta top secretStay tuned! 

Contatti

– ioamolescarpe
– E-mail: info@ioamolescarpe.it
– Facebook: @ioamolescarpe
– Instagram: ioamolescarpe_serena_
– YouTube: ioamolescarpe

Questa è stata l’intervista di ioamolescarpe su Donna Moderna ed io sono felicissima.

A presto!

-S-

Scarpe per San Valentino: i modelli più romantici per festeggiare

Scarpe per San Valentino: i modelli più romantici per festeggiare

Il tempo scorre e non hai ancora deciso quali scarpe indossare per San Valentino? Non preoccuparti, sei nel posto giusto!
San Valentino non è una delle mie feste commerciali preferite, ma lo considero più come un’ulteriore occasione per uscire, svagarsi e organizzare qualcosa di carino con il proprio fidanzato, ma anche con le amiche. Soprattutto se il 14 febbraio cade al di fuori del fine settimana. Perché l’amore, la stima e l’affetto nei confronti delle persone più care è sempre bello dimostrarlo ogni giorno.
Abbandonando subito la polemica e premettendo che ogni occasione è buona per regalarsi (o farsi regalare) un paio di scarpe (non è la prima volta che me lo senti dire, vero?), concentriamoci immediatamente sulla risoluzione di questo astruso problema. Quali scarpe indossare per San Valentino!

Scarpe per San Valentino

Già lo scorso anno ti avevo proposto delle scarpe per San Valentino molto belle, capaci di farti affrontare con tutti gli onori i festeggiamenti dedicati all’amore, quello vero. Quest’anno le proposte sono altrettanto carine, ma decisamente low cost. Perché, pur carine che siano, si tratta comunque di scarpe un po’ particolari, sicuramente simpatiche, ma che forse non riuscirai a portare tutti i giorni. Le immagini contrassegnate dall’asterisco (*) sono cliccabili e rimandano direttamente al sito in cui le ho scovate. Così, nel caso in cui ti piacessero, non dovrai far altro che cliccarci sopra per leggere tutti i dettagli relativi ai materiali e alla calzata oppure seguire le istruzioni del sito per acquistarle.

San Valentino floreale

Lui non ti ha regalato un mazzo di fiori? Niente paura, perché sarai tu a portarli! Si, sulle scarpe! Trovo che le fantasie floreali siano particolarmente romantiche, glamour e chic. E poi, più sono colorate, più si abbinano facilmente a quasi ogni outfit.

Scarpe-per-San-Valentino-7

*

Scarpe-per-San-Valentino-6

*

Scarpe-per-San-Valentino

*

Se preferisci uno stile più darkeggiante, puoi optare per gli anfibi floreali. Quanto sono belli!

Scarpe-per-San-Valentino-4

*

E se invece vuoi proprio esagerare, allora guarda questi cuissard. Volendo esiste anche la versione stivaletto, decisamente più sobria e meno appariscente.

Scarpe-per-San-Valentino-8

*

Scarpe-per-San-Valentino-9

*

Pizzo e amore

Scarpe-per-San-Valentino-2

*

Il pizzo puoi solo amarlo oppure odiarlo. Non ci sono vie di mezzo. Se lo ami non potrai che desiderare queste simpaticissime scarpe. Per quel pizz(ic)o di romanticismo in più.

Scarpe-per-San-Valentino-1

*

Cuori e passione

Qual è il simbolo indiscusso dell’amore? Il cuore ovviamente! E allora quale opzione migliore che presentarsi nella serata che rappresenta l’amore per eccellenza con delle scarpe piene di cuoricini. Non puoi sbagliare.

Scarpe-per-San-Valentino-3

*

Scarpe-per-San-Valentino-e

*

Scarpe-per-San-Valentino-5

*

Serata in casa? Ecco le ciabatte per San Valentino

Passerai il tuo San Valentino in casa? Niente di male, ma fallo con stile! Potrai riutilizzarle tutte anche per uscire. Forse le ultime no, ma rimetto a te la decisione.

Scarpe-per-San-Valentino-a

*

Scarpe-per-San-Valentino-d

*

Scarpe-per-San-Valentino-b

*

Scarpe-per-San-Valentino-c

*

Allora, come festeggerai il tuo San Valentino?

A presto!

-S-

*Link di affiliazione. Significa che, in qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati attraverso i link che inserisco. I prezzi dei prodotti non cambiano.

Moon Boot: gli scarponi doposci festeggiano cinquant’anni

Moon Boot: gli scarponi doposci festeggiano cinquant’anni

I Moon Boot, gli scarponi doposci per antonomasia, festeggiano nel 2019 i cinquant’anni dalla loro nascita. Sarà un caso se il 1969 è stato anche l’anno in cui la missione spaziale Apollo 11 rese possibile il primo allunaggio umano?
La somiglianza tra gli scarponi utilizzati dagli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin e i Moon Boot è palese. Infatti fu proprio lo sbarco dell’uomo sulla Luna ad ispirare Giancarlo Zanatta per la creazione degli scarponi Moon Boot. Il nome stesso non lascia certo alcun dubbio.

Moon-Boot-scarponi-doposci

*

La nuova capsule collection di Moon Boot

In occasione di Pitti Uomo 95 è stata lanciata la capsule collection celebrativa di questo importante compleanno.
La capsule collection sarà in vendita a partire da settembre 2019 e sarà composta da dodici modelli, dai prezzi più o meno accessibili.
Tra i vari modelli presentati, salta all’occhio una versione extra luxury di questi famosissimi scarponi doposci, ovvero la versione completamente tempestata di Swarovsky, disponibile sia a gambale alto (3.000 Euro) che a gambale basso (2.500 Euro).
Pare ci saranno anche altre importanti novità che verranno svelate al mondo molto presto.

In passato sono state molte le collaborazioni tra Moon Boot e altre famose case di moda come Armani, Monclear e Jimmy Choo che hanno contribuito a diffondere questi doposci, non solo sulle vette più innevate, ma anche nei centri cittadini dalle temperature decisamente più umane.

Moon Boot, i doposci intramontabili

Alcune calzature hanno la capacità di essere tramandate di generazione in generazione sfidando il tempo che passa e senza invecchiare di un solo giorno. Penso proprio che i Moon Boot siano una di quelle. In cantina o in soffitta son quasi certa che ne troverai almeno un paio appartenuti a tua sorella maggiore, a tuo padre o tua madre. Pensa che fortuna se tra tutti dovessi trovare proprio il tuo numero! A me è successo davvero e non ho riscontrato nessun segno di deterioramento nonostante fossero stati dimenticati in cantina da qualche decennio. Lo dico sempre che bisognerebbe non buttare mai via le scarpe!

Moon-Boot-scarponi-doposci-1

*

Esposti anche al MOMA, il Museum of Modern Art di New York, i Moon Boot rappresentano il prestigio del Made in Italy in tutto il mondo.

Moon-Boot-scarponi-doposci-2

*

Moon-Boot-scarponi-doposci-3

*

Moon-Boot-scarponi-doposci-4

*

Adesso ho una domanda per te: hai mai capito qual è il piede destro e il piede sinistro?

A presto!
-S-

*Link di affiliazione. Significa che, in qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati attraverso i link che inserisco. I prezzi dei prodotti non cambiano.

Le scarpe di Martine Rose per Nike

Le scarpe di Martine Rose per Nike

Da qualche settimana ormai aleggia nell’aria la notizia di una collaborazione tra Nike e Martine Rose. Si tratta di una capsule-collection in edizione limitata costituita da abbigliamento sportivo e scarpe. Le nostre adorate scarpe!
Non è certo la prima volta che il colosso Nike sceglie di collaborare con famosi stilisti. Ma se ti stai chiedendo chi sia Martine Rose, te lo svelo tra un attimo.

Chi è Martine Rose?

Martine Rose è una stilista londinese di abbigliamento maschile che, oltre a possedere una propria linea di abbigliamento, ha alle spalle collaborazioni con brand come Napapijri e Balenciaga. La sua particolarità è legata al fatto di rendere straordinario l’ordinario, come lei stessa ha dichiarato in alcune interviste. Uno stile influenzato dalla musica e dalla diversità tra gruppi sociali il tutto condito da un fil rouge di indipendenza senza compromessi.

Le scarpe nate dalla collaborazione tra Nike e Martine Rose

Le scarpe frutto di questa collaborazione sono le Nike Air Monarch. Un classico modello di scarpe da ginnastica americane molto famose negli anni ’90, forse le Dad shoes per eccellenza. Sul mercato da quasi vent’anni, le Nike Air Monarch continuano tutt’oggi a cavalcare l’onda del successo.

Perchè le Nike Air Monarch erano così famose?

Queste scarpe furono disegnate ispirandosi all’uomo americano medio e alla sua necessità di essere spronato per tornare ad allenarsi. Proprio per questo l’obiettivo era di creare una scarpa comoda e funzionale.

Le nuove Nike Air Monarch sono caratterizzate da una deformazione delle proporzioni. Infatti ai lati della tomaia compaiono delle sporgenze come fossero dei cuscinetti d’aria. I colori disponibili saranno tre: bianco e blu, il classico nero e il rosa pastello.

collaborazione-martine-rose-nike-5

collaborazione-martine-rose-nike

collaborazione-martine-rose-nike-3

collaborazione-martine-rose-nike-1

collaborazione-martine-rose-nike-2

collaborazione-martine-rose-nike-4

collaborazione-martine-rose-nike-7

D’altronde tutta la collezione firmata Nike e Martine Rose si contraddistingue per la rivisitazione delle proporzioni.

Così, se sei stata una fanatica delle Nike Air Monarch degli anni ’90, adesso puoi tornare a calzarle.

Che ne dici, ti piacciono?

A presto!

-S-

Charity Market di Smile Project Onlus: scarpe, abbigliamento, accessori e beneficenza

Charity Market di Smile Project Onlus: scarpe, abbigliamento, accessori e beneficenza

Se dico Charity Market di Smile Project Onlus, ti viene in mente qualcosa? Ti dò un piccolo indizio. Già lo scorso novembre te ne avevo parlato e ti avevo raccontato dell’Associazione Smile Project Onlus e dei suoi progetti. Si tratta di un’associazione benefica che collabora con il Governo Eritreo per il sostentamento di strutture che ospitano bambini.
L’anno scorso io e il team di ioamolescarpe abbiamo partecipato a quest’evento e abbiamo trovato tante cose carine a prezzi scontatissimi. Sulla pagina Facebook del blog puoi ancora vedere i video che avevo girato e in cui mostravo i miei acquisti. Quest’anno potrai seguirmi anche su Instagram!

Charity-Market-di-Smile-Project-Onlus

Con Elsa Michael, la fondatrice

Anche per il 2018 l’Associazione ha organizzato il consueto evento di beneficenza, il Charity Market, che si terrà sabato 1 e domenica 2 dicembre in Via della Scala, 115 a Firenze. A fare da sfondo la splendida cornice dei famosi Giardini Corsini. Tra l’altro, a chi non avesse mai visto il posto, consiglio vivamente una giratina perchè merita di essere visitato almeno una volta nella vita.

Cosa troverai al Charity Market di Smile Project Onlus: scarpe, borse, accessori, ma non solo

Posso solo dirti che allo scorso evento, appena entrata nel mega stanzone adibito a mercatino al coperto, rimasi incantata dalla quantità di cose messe in vendita a prezzi stracciati. Scarpe, cappelli, sciarpe, borse, cappotti, giubbotti, abiti, pantaloni e tantissime altre cose. Brand importanti avevano messo a disposizione capi di campionario o articoli mai andati in produzione. Un’occasione anche per indossare qualcosa che raramente potrai trovare addosso a qualcun altro. Ma ti svelerò di più: non è solo una “questione da donne”! infatti potrai trovare anche tantissimi articoli per uomini e bambini!
Ti ricordo che il ricavato dai prodotti messi in vendita attraverso il Charity Market di Smile Project Onlus andrà tutto in beneficenza.
Quale migliore occasione per regalarsi e regalare un bel paio di scarpe! E, perchè no, anche uno splendido capo di abbigliamento.
Questo è uno di quei rari momenti in cui puoi dimenticarti il consueto “senso di colpa da shopping”. Questa volta potrai davvero dire che l’hai fatto per una buona causa.
Spero di incontrarti all’evento!

A presto!
-S-

Black Friday e scarpe: l’occasione per acquistare il tuo prossimo paio di scarpe

Black Friday e scarpe: l’occasione per acquistare il tuo prossimo paio di scarpe

Hai mai sentito parlare del Black Friday? Si tratta di quell’evento, che avviene una volta all’anno, in cui puoi trovare articoli scontatissimi su molti siti online e ultimamente anche in qualche negozio fisico.

Cos’è e da dove nasce il Black Friday

Ma ti spiego meglio cos’è. Il Black Friday, che in italiano viene tradotto come “venerdì nero”, è una sorta di tradizione nata negli Stati Uniti. Si tratta dell’ultimo venerdì di novembre. Precisamente il giorno dopo il Giorno del Ringraziamento, il famigerato Thanksgiving Day, che avrai sentito nominare più e più volte in film e serie tv americane. Proprio il giorno dopo questa giornata di festa, ha luogo l’ormai famoso Black Friday che per tradizione segna l’inizio della corsa agli acquisti di Natale.
Il Black Friday ha origini piuttosto incerte, ma sicuramente lontane. Si narra che il colore nero avesse a che fare con le annotazioni contabili dei commercianti. Infatti, a differenza del rosso che segnala le perdite, il nero era designato a rappresentare un periodo molto proficuo per le attività commerciali.

Come approfittare del Black Friday

Fatto questo piccolo, ma doveroso preambolo, ti comunico che il Black Friday è vicino. Molto vicino. Venerdì 23 novembre sarà l’occasione per dare libero sfogo alla tua fantasia in termini di scarpe e non solo.
Considera che gli sconti proposti arriveranno fino al 90% del prezzo iniziale. Ovviamente non su tutto, ma su specifici articoli selezionati.
Sarà il momento per acquistare un paio di scarpe pazze o quelle di cui hai bisogno, ma che ancora non possiedi.

Qualsiasi siano le scarpe che deciderai di acquistare, eccoti qualche consiglio per evitare lo “shopping a tutti i costi e solo perchè costa meno”.
Hai ancora qualche giorno di tempo per guardarti intorno e soprattutto dare un’occhiata alle scarpe che già possiedi. Sfrutta questo tempo per fare mente locale su cosa potrebbe realmente servirti. Diversamente puoi consapevolmente decidere di fare una follia: acquistare un paio di scarpe che sai non indosserai, ma che ti faranno star bene solo al pensiero di possederle.
Se hai già un’idea ben precisa sulle scarpe che vorrai acquistare, non ti resta che fare una piccola ricerca in anticipo. Ti porterai avanti per il giorno del Black Friday andando dritta al punto. La maggior parte dei siti online saranno presi d’assalto. In questo modo eviterai la spiacevole sorpresa del “numero non disponibile”. Odio quando mi succede!

Solo per informazione, ti avviso che alcuni importanti siti di vendita di scarpe, abbigliamento e accessori hanno una sezione promo attiva tutti i giorni dell’anno. Per cui non dispiacerti troppo se per il Black Friday non riuscirai ad acquistare niente. Hai ancora 364 giorni a disposizione per farlo!
Per qualsiasi domanda, curiosità da soddisfare o commento, ricorda che puoi sempre contattarmi sulla pagina Facebook del blog e sulla mia pagina di Instagram!

A presto!

-S-

Pin It on Pinterest