Stivali bianchi: come sceglierli e abbinarli

Stivali bianchi: come sceglierli e abbinarli

Negli ultimi tempi mi sono accorta che quando parliamo di stivali bianchi il mondo femminile si divide in due categorie. C’è chi li ama profondamente e ne possiede già almeno un paio e chi proprio non può nemmeno sentirne parlare. Chiaramente io faccio parte di una categoria fuori concorso. Dopo aver acquistato diverse decine di scarpe bianche in tutte le forme, ma mai a forma di stivali, e dopo aver cambiato idea almeno un centinaio di volte, mi è balenata in mente l’idea di un paio di stivali.

Stivali-bianchi-5

E l’idea mi è venuta dopo l’ennesimo tentativo di costruire un look partendo dalla scelta dell’abbigliamento e non dalle scarpe come di consueto. Se mi segui da un po’ saprai che ogni mattina, a Firenze, una shoeaholic si sveglia e sa che dovrà comporre il proprio look a partire dalle scarpe. Quando questo non succede sono problemi. Nel senso che inevitabilmente comincio a cambiarmi venti volte fin quando non finisco a mettere le solite cose di sempre, generalmente jeans e stivaletti.

gonna-fiori-shein

set-sheen

Ebbene, qualche giorno fa ho deciso che mi sarei vestita così. Adattando quindi un outfit decisamente primaverile ad un mood necessariamente invernale e mi sono resa conto che il giusto compromesso sarebbero stati un paio di stivali bianchi, oltre, ovviamente, ad un maglione pesante. Ed ecco come l’idea degli stivali bianchi ha iniziato a farsi strada nella mia mente e di come ho cominciato ad elucubrare diversi abbinamenti possibili con i suddetti stivali. All’improvviso sono diventati la scelta più opportuna per ogni look. Soprattutto quando si ha voglia di dare uno sprazzo di luminosità al nostro outfit. Ok d’accordo, direte voi, ma come si scelgono?

Come scegliere gli stivali bianchi

Sicuramente per acquistare un paio di stivali bianchi ci vuole un pizzico di audacia. Ad acquistare semplici scarpe bianche siamo sicuramente tutte più brave. Parlo di sneaker o stivaletti bassi alla caviglia, ma per gli stivali il discorso cambia. Perché loro, con il gambale che arriva a coprire una superficie più ampia, si rendono inevitabilmente protagonisti di ogni nostro look e non possono passare inosservati. Perciò è importante scegliere la forma e il tacco giusti per non scomparire dietro la loro presenza. Ed è inoltre importante abbinarli al meglio per ottenere un effetto sofisticato e glamour anziché rozzo e di cattivo gusto. Ecco qualche idea che voglio condividere con te.

Il materiale

Trattandosi di un colore chiaro, anzi, il più chiaro dei colori, dovranno essere facilmente lavabili. Perciò opta per materiali non impregnanti. Pelle o finta pelle sono l’ideale per essere facilmente pulibili. Evita camoscio, stoffa e tutti quei materiali che si possono inzuppare o macchiare con facilità.

Stivali-bianchi-1

Shein

Il tacco

Opta per un tacco “tranquillo”, un’altezza da poter indossare con comodità ogni giorno. Questi stivali bianchi non saranno l’ennesimo acquisto da appoggiare nel nostro armadio delle scarpe a prendere polvere. Ma dovrai poterli indossare quando vorrai senza restrizioni dovute a problemi di comodità o calzabilità. Perciò un tacco medio dall’altezza giusta e dalla forma regolare è ciò che farà di loro le tue scarpe passe-partout per tutte le stagioni, tranne l’estate per ovvie ragioni. Per quanto riguarda il colore del tacco, sceglilo dello stesso colore della tomaia per un effetto più elegante, mentre opta per un colore di contrasto se vuoi abbinarli ad outfit più sportivi.

Stivali-bianchi

Shein

Stivali-bianchi-o

La punta

Anche per quanto riguarda la punta il mio consiglio è di non eccedere. Una punta troppo tonda potrebbe dare l’impressione di star calzando scarpe ortopediche, mentre una punta troppo a punta sortirà l’effetto contrario alla sobrietà di cui ti parlavo prima.

Stivali-bianchi-a

Stivali-bianchi-2

Le proporzioni

In sostanza cerca di scegliere un modello dalle proporzioni armoniche. Niente eccessi, niente esuberanza, niente esagerazioni. Sobrietà è la parola giusta. Il colore bianco, somma di tutti i colori, basterà a dare vivacità e raffinatezza al tuo look. Solo così sarai certa di aggiungere un tocco glamour ai tuoi outfit senza sembrare eccessiva.

Come abbinare gli stivali bianchi

Questo è il punto in cui potrai sbizzarrirti. Con jeans attillati, con pantaloni palazzo, con abiti floreali o a pois, oppure a tinta unita. Se avrai scelto gli stivali dalle giuste proporzioni non avrai da porti limiti. Il bianco sta bene con tutto. Potrai abbinarli a tutti quei look che vorrai rendere briosi senza appesantirli con delle scarpe dai colori scuri. E se temi che abbinare un outfit monocolore con delle scarpe bianche possa sortire l’effetto cazzotto nell’occhio, ricordati di giocare con gli accessori. Orecchini, borsa, sciarpa, guanti o cappello, visto che siamo in inverno, possono giocare un ruolo importante nell’arte dell’abbinamento. Anche un semplice fermaglio per i capelli può aiutarti a creare il pendant perfetto.

Sei pronta ad acquistare i tuoi prossimi stivali bianchi? Se ti piacerebbe approfondire questa nuova conoscenza, ma non sei ancora pronta a scegliere il modello definitivo, ti consiglio di cominciare con un acquisto low-cost in modo da iniziare a prendere confidenza con il bianco senza spendere una fortuna. Se invece sei super convinta allora punta alla qualità del Made in Italy e all’artigianalità di chi gli stivali li sa fare davvero bene.

 

A presto!

-S-

 

 

Sognare scarpe: significati e interpretazioni

Sognare scarpe: significati e interpretazioni

Che significato può avere sognare scarpe? A pensarci bene le scarpe non sono nella mia lista di sogni ricorrenti. Non me lo sarei mai aspettato da me, shoeaholic per definizione, portatrice sana di scarpe belle e sostenitrice convinta che gli outfit debbano essere costruiti partendo dalle scarpe. Ma nonostante ciò non credo di averle mai sognate. Sempre che i sogni ad occhi aperti non contino, naturalmente. Ultimamente però mi è venuta la curiosità di sapere cosa possa significare sognare scarpe e così mi sono messa ad indagare. Dopo diverse ricerche, ho deciso di condividere con te alcune delle cose che ho scoperto al riguardo.

Significato delle scarpe nei sogni

Le scarpe simboleggiano il contatto con la realtà, con il proprio ruolo sociale e con la propria filosofia di vita. In effetti, nella realtà, sono proprio loro che ci fanno sentire con i piedi per terra. Le scarpe proteggono i nostri piedi e ci permettono di camminare per raggiungere luoghi. Sono state, nei secoli, simbolo di uno status e sono in qualche modo anche legate all’immaginario sessuale. E nei sogni, si sa, tutto diventa impalpabile e offuscato. La realtà dell’inconscio prende vita e le immagini concrete si fondono e mischiano per assumere un valore del tutto simile al mondo reale, ma certamente interpretabile.

Infatti ci sono moltissime interpretazioni possibili e ogni sogno va considerato a sé perché certamente dipenderà dal contesto e dallo stato d’animo del periodo in cui ci troviamo. Perciò sarà impossibile poter analizzare tutte le varianti di sogno possibili, ma vedremo quelli che, a quanto pare, sono i più diffusi.

Interpretare le scarpe nei sogni

Sognare scarpe nuove

Significa che stai per affrontare un cambiamento importante nella tua vita. Che sia sentimentale o lavorativo, il cambiamento è dietro l’angolo e il tuo inconscio ti sta informando che sei pronta. Puoi fare la riprova analizzando come ti sentivi nel sogno. Provavi una sensazione di felicità, di gioia, di euforia?

Sognare di indossare scarpe belle, comode o con il tacco

E’ sintomo di una forte autostima e di benessere fisico e psicologico. Secondo la simbologia onirica significa che stai bene e ti senti a tuo agio così come sei.

sognare-scarpe-1

Sognare di acquistare scarpe

Può significare che qualcosa sta per cambiare e sarai pronta ad affrontare nuove vie con le tue favolose scarpe nuove.

Sognare di perdere le scarpe o andare in giro senza scarpe

Questo tipo di sogno è di duplice interpretazione. Dipende dalle sensazioni che provavi durante quel sogno. Se sentivi di essere a tuo agio allora tutto assume una connotazione positiva. Fiducia in te stessa, forte autostima e positività descrivono al meglio questo particolare periodo. Al contrario, se la sensazione provata era di imbarazzo, difficoltà o insicurezza, forse c’è qualcosa che dovresti riguardare della tua vita in questo periodo.

Sognare scarpe troppo strette o troppo larghe

E’ segno di un disagio interiore e il tuo inconscio te lo sta facendo presente.

Ci sono poi moltissimi modi in cui si possono sognare le scarpe, ma tieni a mente che tutto dipende sempre dal tuo stato d’animo durante il sogno. Perciò non preoccuparti se alcune di queste interpretazioni non dovessero essere troppo positive. L’importante è come ti senti rispetto a quel sogno.

Cenerentola non sognava certo di calzare delle scomodissime scarpette di cristallo. Eppure cantava che i sogni son desideri di felicità e grazie a quelle scarpette ha incontrato il principe azzurro.

Hai mai sognato le scarpe?

 

A presto!

-S-

Stivali alti sopra il ginocchio

Stivali alti sopra il ginocchio

Cuissardes, Over The Knee o semplicemente stivali alti sopra il ginocchio. Chiamali come vuoi, ma sappi che questo modello di calzature ti verrà in aiuto per tutto l’inverno. Ormai è da qualche anno che sentiamo parlare di questi stivali alti sopra il ginocchio e penso che anche le più scettiche -come lo sono stata anch’io- abbiano finalmente smentito il luogo comune che per molto tempo ha associato lo stivale alto alla volgarità. In effetti fino a qualche anno fa i cuissardes facevano subito Pretty Woman sulla Walk Of Fame. Per fortuna in epoca moderna è più facile sfatare i falsi miti e scegliere di indossare quello che ci pare.

Cuissardes 2020: a cosa non abbinarli

Ho preferito partire da qui. In realtà avevo già scritto tutto l’articolo, ma poi ho deciso di cambiare l’ordine dei paragrafi e cominciare da quello più breve. Per farti capire la portabilità di queste calzature, forse ti sarà più utile sapere quando sarebbe meglio optare per altre scelte. Ma solo perché in quest’epoca abbiamo così tanti modelli di scarpe a disposizione che sarebbe inutile incaponirsi con un unico tipo. A tal proposito mi permetto di consigliarti la lettura dell’articolo in cui ti racconto di come le signore del 1800 potevano scegliere solo tra pochi modelli di scarpe. Per fortuna nel 2020 non abbiamo di questi problemi. Perciò le uniche occasioni in cui potresti preferire di calzare altre tipologie di scarpe diverse dagli stivali alti, potrebbero essere le occasioni più formali -ci sono le magnifiche décolleté per quelle- o con abiti che starebbero decisamente meglio con altre tipologie di calzature, come ad esempio i tailleur eleganti. Ma come ti ho detto, solo perché abbiamo a disposizione talmente tanti modelli che sarebbe bene sfruttarli tutti. No tassativo con i pantaloni della tuta da ginnastica, a meno che non si tratti di quei pantaloni un po’ morbidini in tessuto scivoloso/elegante.

Stivali-alti-sopra-il-ginocchio-1

Stivali alti sopra il ginocchio: con cosa abbinarli

D’accordo, qualche volta posso esagerare nel raccontare le cose, un po’ in stile Big Fish, ma non è questo il caso. Infatti gli stivali alti sopra il ginocchio possono essere indossati praticamente con tutto. E, ti dirò di più, saranno proprio loro a salvarti dal freddo ghiaccio dell’inverno. Con abiti -corti o lunghi-, gonne -che siano mini o longuette – oppure jeans, leggings o pantapalazzo, l’unico limite sarà solo il tuo gusto personale.

Hai già scelto i tuoi prossimi stivali sopra il ginocchio?

A presto!

-S-

Colori scarpe autunno inverno 2020

Colori scarpe autunno inverno 2020

Ahimè, l’estate sta finendo, l’autunno è già alle porte ed è tempo di pensare ai colori scarpe per l’autunno inverno 2020 2021. Potrebbe sembrare la strofa di una nuova canzone, ma non lo è. Per questo ho deciso di portarti avanti e guidarti nel fantastico mondo dei trend di stagione per quanto riguarda il mondo delle calzature. Così, quando il caldo estivo lascerà spazio ai primi cambiamenti repentini di temperatura, sarai super preparata. E non dimenticare che quello sarà il segnale per iniziare a dedicarti allo shopping autunnale.

Colori-scarpe-autunno-inverno-2020

Aquazzura

Colori scarpe autunno inverno 2020 2021

Bianco, marrone in tutte le sue sfumature, rosso scuro tendente al bordeaux sono solo alcune delle tendenze che ci aspettano. E non solo per quanto riguarda le scarpe. Non mancheranno il verde, il rosa e il classico nero che da sempre si rivela essere la prima scelta, sia in fatto di outfit che di calzature. E allora, visto che anche quest’anno la moda ci offre la possibilità di scegliere tra più e diversi colori, perché non provare a resistere al fascino del nero?! Tranquilla, non sentirti in imbarazzo nel rispondere. E’ una domanda che rivolgo a te, ma che pongo anche a me stessa, perché si sa che a dare consigli agli altri siamo sempre più bravi che darli a noi stessi. E anch’io se posso scegliere tra mille colori, alla fine trovo sempre scuse per tornare al solito nero, soprattutto per quanto riguarda gli stivali.

Colori-scarpe-autunno-inverno-2020

Aeyde

Miista

Anche se in verità a mia discolpa custodisco ancora gli stivali rosa low-cost acquistati un paio di anni fa, a ricordarmi che qualche volta osare con i colori e rendersi fuori schema può essere divertente.

Alexander McQueen

Bottega Veneta

Giuseppe Zanotti

Manu Atelier

Marni

P448

Proenza Schouler

Saint Laurent

The Row

Valentino Garavani

Dolce & Gabbana

Max Mara

Miista

Prada

The Row

By Far

Jimmy Choo

Malone Souliers

Sergio Rossi

Stuart Weitzman

Valentino Garavani

Tutti i modelli

Ma quali saranno i modelli che troveremo presto nelle vetrine? La moda ci accompagnerà gradualmente verso l’ineluttabile diminuzione delle temperature. Quindi inizieremo col trovare modelli per la mezza stagione, come sneaker, sandali da portare con calzini e collant e le immancabili décolleté. Continueremo poi con stivaletti e stivali sempre più pesanti e coprenti.

Alberta Ferretti

Kalda

Lanvin

Manu Atelier

Paris Texas

Sergio Rossi

Alexandre Vauthier

Les Petits Joueurs

 

Hai già scelto il tuo prossimo acquisto?

A presto!

-S-

 

Jimmy Choo e Timberland: la capsule collection

Jimmy Choo e Timberland: la capsule collection

La collaborazione tra Jimmy Choo e Timberland si riconosce subito. Basta guardare gli stivaletti appena nati per notare come il DNA sportivo di Timberland si fonde allo stile glamour senza tempo di Jimmy Choo. La collezione è un’edizione limitata e prevede in tutto quattro modelli. Due sono adatti sia all’uomo che alla donna, mentre gli altri due, caratterizzati dalla presenza di cristalli Swarovski, vantano un’allure decisamente più femminile.

Capsule Collection Ecosostenibile Jimmy Choo x Timberland

I due stili inconfondibili di Jimmy Choo e Timberland si fondono per dare origine a questi stivaletti dallo charme casual chic. Come ti ho detto, si riconoscono subito perché si tratta del classico scarponcino Timberland, rivisitato in chiave glamour.

Tutti i modelli sono caratterizzati dalla tomaia in pelle nabuk che conferisce sia alla vista che al tatto la consistenza simile al velluto. Grazie al percorso di sostenibilità iniziato da Timberland, ogni pezzo è realizzato con pellami provenienti da concerie che fanno parte del Leather Working Group (LWG) che valuta la conformità dell’industria manifatturiera dei pellami nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza. Inoltre, per ogni paio di stivaletti venduti, verrà piantato un albero, a sostegno del progetto intrapreso da Timberland che prevede di piantare cinquanta milioni di alberi nei prossimi cinque anni.

I modelli

Il nome del brand Jimmy Choo è ricamato sul colletto posteriore che avvolge la caviglia ed è presente anche in versione hardware attaccato su un quadrato di pelle applicato sui lacci con un filo di metallo. Il logo Timberland in metallo è applicato sul lato esterno della scarpa.

I due modelli più sobri, che sono anche quelli unisex, sono disponibili in due colori. Il nero e il classico marrone chiaro tendente al tipico giallo Timberland. Entrambi resi particolari da una spolverata non eccessiva di glitter sulla punta, come a voler mettere in evidenza i punti luce della tomaia.

Jimmy-Choo-e-Timberland Jimmy-Choo-e-Timberland-stivaletti-neri Jimmy-Choo-e-Timberland-stivali Jimmy-Choo-e-Timberland-stivali-neri

Ci sono poi i due modelli con Swarovski, uno decisamente più sobrio e l’altro più eccessivo. Il primo è tempestato di brillanti solo sul colletto posteriore che avvolge la caviglia e sulle cuciture che tengono unite tomaia e suola.

Jimmy-Choo-e-Timberland-2 Jimmy-Choo-e-Timberland-stivaletti-marroni

Mentre il secondo è completamente tempestato di brillanti Swarovski a tal punto che non ha bisogno di descrizioni. Questa versione per il momento è disponibile su ordinazione e solo sul sito Jimmy Choo, mentre tutti gli altri sono già disponibili sia sul sito di Jimmy Choo che su quello Timberland.

Jimmy-Choo-e-Timberland-swarovski-1

Jimmy-Choo-e-Timberland-swarovski

Ti piacciono?

A presto!

-S-

 

7 scarpe evergreen primavera estate che non possono mancare nella tua scarpiera

7 scarpe evergreen primavera estate che non possono mancare nella tua scarpiera

Oggi parliamo delle 7 scarpe evergreen primavera estate, ovvero le scarpe che non passeranno mai di moda, che tutte dovremmo avere nell’armadio per affrontare con stile tutte le stagioni più calde. In realtà non è che abbia la sfera di cristallo, ma se tanto mi da tanto, queste scarpe dovrebbero rimanere di moda ancora per molto molto tempo. Iniziamo subito!

7 scarpe evergreen primavera estate da avere per sempre

Sneaker

Te ne ho parlato svariate volte e tutti i modelli che ti ho mostrato in questi anni sono ancora attualissimi. Ciò può significare solo una cosa, cioè che le sneaker sono un modello ever green. Per la primavera estate mi sento di consigliarti di sceglierle di colore bianco in modo da poterle abbinare facilmente con tutto e dare un tocco estivo a tutti i tuoi look. Anche per le sneaker non hai che l’imbarazzo della scelta in fatto di forma e altezza della pianta. Io ad esempio sono in fissa dall’anno scorso con le Converse Platform e da quest’anno con le Stan Smith. Le puoi abbinare con pantaloni, gonne, abiti lunghi e corti e doneranno un mood casual chic ai tuoi look. Inoltre sono le scarpe comode per eccellenza, ho detto tutto.

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-7 7-scarpe-evergreen-primavera-estate-8

Mocassini

Una valida alternativa alle troppo discusse ballerine. In effetti avrei potuto nominarti proprio le ballerine, ma visto che non rappresentano l’emblema della comodità per la sottoscritta e visto che ho da poco scoperto i mocassini, ho deciso di andare contro tendenza. Per questo modello puoi scegliere anche un colore meno classico, ma che stia bene con tutto. Mi viene subito in mente il rosso o un grigio scuro tendente al verde, come i miei mocassini dei quali ti ho parlato qualche settimana fa. Per quanto riguarda i modelli, non pensare subito ai classici mocassini un po’ troppo “adulti”. Puoi trovare delle varianti davvero glamour.

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-4

Stivaletti bassi

Chiamati anche Ankle Boot, sono tutti quegli stivali che arrivano a metà polpaccio e solitamente hanno il gambale un po’ largo. Sono perfetti per la primavera estate perché si possono indossare senza calze e sono molto carini con i vestiti, sia lunghi che corti. Il fatto che il gambale non sia troppo alto né troppo stretto li rende adatti alle temperature di mezza stagione. Se sei indecisa sul colore, ti consiglio di andare sul classico per essere certa di non sbagliare. Potrai dare un tocco più spiritoso al tuo look giocando con accessori colorati.

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-5

Décolleté estive

Ovvero si tratta del classico modello décolleté, la scarpa col tacco per eccellenza. La possiamo trovare in quasi infinite varianti, ma nel caso specifico, visto che parliamo di scarpe adatte alla primavera estate, mi riferisco ai modelli più scollati. Possono essere aperti sulla punta, dette anche open toe, cioè quelle scarpe che presentano un’apertura sulla parte anteriore che permette di vedere le dita dei piedi, solitamente le prime tre dita. Oppure aperte sul collo del piede o ai lati. Anche l’altezza del tacco può variare moltissimo, dai cinque ai dodici centimetri, hai tutta la scelta del mondo. Ti potrai sbizzarrire cercando il modello più adatto alle tue esigenze e ai tuoi gusti. Per quanto riguarda i colori, se andrai sul classico, come nero, bianco, grigio o beige, potranno restare nella tua scarpiera anche per sempre se lo vorrai. Ciò non toglie che ci siano anche molti altri colori anche più sgargianti in grado di intonarsi bene con tutto. Eviterei le fantasie che troppo spesso sono mode passeggere e difficilmente abbinabili. Le décolleté estive saranno la tua carta vincente per tutte le occasioni più formali.

7-scarpe-evergreen-primavera-estate

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-1

 

Sandali con tacco

Anche per questi non hai che l’imbarazzo della scelta. Ricorda che i modelli basic potranno restare nella tua scarpiera per sempre. Quindi listini semplici, senza molti accessori, pochi lacci, colore classico e tacco portabile sono i requisiti fondamentali per delle scarpe che non passeranno mai di moda. 

diva-sandalo-minimal-con-laccio-alla-caviglia-4

ciaobella-sandalo-in-nappa-nera-3

Sandali bassi

Il classico sandalino con tacco basso, di un paio di centimetri, con pochi e semplici listini e un colore neutro come nero, bianco o beige saranno le scarpe passe-partout per l’estate perché potrai indossarle in ogni situazione. In questo caso possiamo fare un’eccezione sulla semplicità e puntare a qualche applicazione gioiello purché siano sobrie e chic. Insomma tieni a mente che se vuoi tenere delle scarpe nella scarpiera per più tempo possibile, non dovranno mai essere eccessive né tantomeno avere caratteristiche che le renderanno fuorimoda in men che non si dica.

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-3

7-scarpe-evergreen-primavera-estate-2

Sling Back

Ho lasciato per ultime le mie scarpe preferite in assoluto. Si tratta del modello che lascia scoperto il tallone, ma che mantengono stabilità grazie al laccio intorno alla parte posteriore della caviglia. Per me sono le scarpe bon ton per eccellenza e sono perfette da calzare con pantaloni più o meno eleganti, jeans, abiti corti o lunghi. Insomma con tutto. Il mio consiglio è di puntare a quei modelli dal tacco deciso, ma non eccessivo. Cinque centimetri saranno più che sufficienti a slanciare la tua figura e la comodità sarà garantita. Se ti piace essere sempre elegante potrai anche indossarle quasi tutti i giorni perché non ti stancheranno mai. Ho detto quasi perché ti ricorderai dei quattro motivi per cui non dovremmo indossare le stesse scarpe tutti i giorni.

tiamo-internal-side

Queste sono le 7 scarpe evergreen primavera estate che non passeranno di moda ancora per molto tempo. Adesso sono curiosa di sapere quante di queste ne possiedi già e quali ti mancano ancora.

A presto!

-S-

Pin It on Pinterest