Puma, Balmain e Cara Delevingne: la capsule collection

Puma, Balmain e Cara Delevingne: la capsule collection

Da qualche settimana aleggiava nell’aria l’attesa della capsule collection frutto della collaborazione tra Puma, Balmain e Cara Delevingne. Ebbene, qualche giorno fa il mondo ha scoperto di cosa si tratta, ed io sono qui a parlartene. Sembra proprio che questa fine 2019 ci stia regalando una miriade di collaborazioni tra brand di fama mondiale. Ma torniamo a noi.
La collaborazione tra Puma, Balmain e Cara Delevingne è ispirata al mondo della boxe e comprende, oltre alle calzature, anche capi di abbigliamento e alcuni accessori. Il mix tra moda di lusso e mondo dello sport, unito alla personalità di Cara Delavingne esplode in una miscela di desing glamour, forme decise e inserti dorati. Sicuramente delle calzature che bilanciano bene tutti questi elementi e che vanno sapute apprezzare.
I modelli di sneaker frutto della collaborazione tra Puma, Balmain e Cara Delavingne sono sei, tutti con suola in gomma alta, dettagli in oro e logo ben visibile.

Le scarpe firmate Puma, Balmain e Cara Delavingne

Due dei sei modelli ricordano più delle Chunky Sneaker con la suola alta e spessa. In realtà il modello è uno, ma le diverse colorazioni le fanno apparire completamente diverse.

Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne-1

Il modello leggermente più alto alla caviglia è l’unico senza lacci. La chiusura è garantita da delle fasce in pelle e bottoni dorati di metallo.

Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne-2

C’è poi anche un modello con tomaia ricamata che assomiglia più degli altri a delle vere scarpe da ginnastica.

Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne-5

Infine i due stivaletti sono troppo strani ed eccentrici per poterteli descrivere. Sono la combinazione di una miriade di stili diversi. Valuta tu.

Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne-3 Puma-Balmain-e-Cara-Delevingne-4

Tutte le scarpe della collezione sono in pelle e fabbricate in Romania. Il prezzo si aggira tra 350 e 500 Euro, quindi in linea con i prezzi medi per collaborazioni tra brand di lusso e marchi più commerciali. Si tratta di una capsule collection molto particolare, sicuramente in grado di stupire.

Che ne pensi? Ti piace?

A presto!

-S-

 

Scarpe in fantasia tartan: come abbinarle e altre riflessioni

Scarpe in fantasia tartan: come abbinarle e altre riflessioni

Le scarpe in fantasia tartan – detta anche scozzese – sono uno degli innumerevoli must have dell’inverno 2019 2020. Si tratta di una fantasia subito riconoscibile costituita da quadri e linee parzialmente sovrapposti che si ottengono dall’intreccio di fili di colori diversi che si ripetono seguendo schemi ben definiti – da non confondere con il pied de poule e il principe di Galles -. Già da qualche anno questa fantasia è tornata di gran moda. Ma in realtà si tratta di un ever green indiscusso che non è mai veramente passato di moda, ma che semmai è stato lasciato in disparte per un po’. Chi non ricorda le gonne a pieghe in fantasia tartan di quando eravamo piccole?!

Scarpe-in-fantasia-tartan

Dior

Scarpe-in-fantasia-tartan-0

Scarpe-DrMartens-in-fantasia-tartan

Dr. Martens

Scarpe-Dolce-e-Gabbana-fantasia-tartan

Dolce & Gabbana

Breve storia del tartan

La fantasia tartan o scozzese deriva proprio dalla Scozia. Fino ai primi anni dell’800 ogni regione o distretto della Scozia utilizzava diversi tipi di tartan. E proprio le varie fantasie venivano utilizzate per distinguere l’appartenenza degli abitanti scozzesi. Solo successivamente venne corrisposto un diverso tartan alle più importanti famiglie scozzesi che facevano parte di clan diversi. Ogni tartan era caratterizzato da un particolare tipo di disegno e colore. In origine il tartan era realizzato in lana, ma adesso è possibile trovarlo di qualsiasi tessuto e materiale. Ad oggi sono registrati più di quattromila tipi diversi di tartan, ma quelli in commercio sono solamente circa settecento.

Fantasie-tartan

Come abbinare le scarpe in tartan

Se pensi che abbinare le scarpe in fantasia scozzese o tartan sia difficile, sei ancora in tempo per ricrederti. Con un total look monocromo non puoi sbagliare. Infatti questa fantasia è talmente particolare che basterà un paio di scarpe tartan per rendere prezioso il total look più piatto del tuo guardaroba. Secondo il mio gusto i colori dovranno essere intonati tra loro.

Scarpe-in-fantasia-tartan-2

Come-abbinare-le-scarpe-fantasia-scozzese
Puoi giocare con gli accessori: borsa, sciarpa, cappello o guanti in abbinamento alle scarpe. Dovrai impegnarti molto per trovare la stessa tipologia di tartan, ma non è certo impossibile.

Scarpe-in-fantasia-tartan-1
Se invece hai intenzione di osare, scegli un total look tartan o addirittura fantasie che non c’entrano proprio niente. Ci sono opinioni discordanti in merito a queste opzioni, ma secondo il mio personale punto di vista, l’importante è sentirsi a proprio agio con i vestiti che indossiamo. D’altronde non stai facendo del male a nessuno e la vita è decisamente troppo breve per preoccuparsi di come la pensano gli altri su come ti vesti e nessuno dovrebbe permettersi di giudicarti per questo. Tra l’altro alcuni abbinamenti non sono affatto male.

Total-look-fantasia-tartan

Scarpe-in-fantasia-tartan-3

Oggi ci tengo a fare una piccola riflessione personale su un tema che mi sta a cuore da un po’. Oggigiorno sembra che tutti i capi alla moda debbano essere irrinunciabili e non possano mancare mai nel nostro guardaroba. Beh, io non sono proprio d’accordo. E le ragioni sono molteplici. Innanzitutto dovremmo possedere degli armadi infiniti – e chi ce l’ha tutto questo spazio?! – in secondo luogo dovremmo investire un vero capitale ogni anno per essere alla moda e non farci mancare niente in fatto di tendenze. E ormai sai quanto ultimamente tenga di più alla qualità che alla quantità e quanto preferisca acquistare meno capi, ma di una qualità più alta. Infine sono convinta che gli acquisti che facciamo debbano essere ponderati in base ai propri gusti personali e al prorio modo di essere. Nelle scarpe più che mai è necessario sentirsi a proprio agio.

A questo punto la domanda sorge spontanea, ti piacciono le scarpe in fantasia tartan?

A presto!

-S-

Stivali camperos per l’inverno 2019 2020

Stivali camperos per l’inverno 2019 2020

Sei pronta ad acquistare un paio di stivali camperos per l’inverno 2019 2020? Io sinceramente no.
Forse ti saranno noti anche con l’appellativo di texani. Non ho assolutamente niente contro i famigerati stivali texani, solo non riescono a convincermi fino in fondo. In realtà non sono mai passati di moda, tant’è che ne ho un paio rossi da più di dieci anni, ma non riesco proprio a metterli. Però li tengo li, aspettando che i miei gusti cambino. Chissà che questo non sia l’anno giusto.
Decade dopo decade gli stivali camperos hanno fatto parte della storia della moda. Indossati dalle celebrità più conosciute al mondo – tra le tante, Marilyn Monroe, Diana Spencer, Kate Middleton – anche quest’anno li abbiamo visti solcare le passerelle delle più famose sfilate di moda.
Caratterizzati dalla punta allungata e dal tacco largo inclinato, gli stivali camperos sono ormai disponibili in moltissime varianti, dalle forme più spigolose a quelle più morbide. E con il gambale che può arrivare da metà polpaccio fino a metà coscia, in versione cuissardes.

Come abbinare gli stivali camperos per l’inverno 2019 2020

Non ci sono limiti per abbinare gli stivali camperos, anche se, mi pare ovvio, rendono rustico qualsiasi look. Li puoi calzare in abbinamento a jeans, ma anche con abiti corti e gonne al polpaccio. In passato sono stati indossati con jeans stretti e a zampa di elefante, ma anche con abiti lunghi o svolazzanti o in tulle. E dato che la moda degli ultimi anni ci ha abituate agli azzardi con abbinamenti insoliti e qualche volta coraggiosi, direi che i limiti per calzare gli stivali camperos sono del tutto revocati. L’unica osservazione ovvia è che sicuramente sdrammatizzano gli outfit più eleganti, regalandogli un tono più sportivo e grintoso. Il tacco largo e solitamente non troppo alto li rende adatti ad essere indossati dalla mattina alla sera.

Stivali-camperos-per-inverno-2019-2020

Elena Iachi

stivali-texani-jeffrey-campbell

Jeffrey Campbell

Texani-cuissardes-per-inverno-2019-2020

*

Stivali-camperos-per-inverno-2019-2020-0

*

Stivali-camperos-per-inverno-2019-2020-1

*

Stivali-camperos-per-inverno-2019-2020-2

*

Camperos-per-inverno-2019-2020-

*

Camperos-per-inverno-2019-2020-1

*

Texani-per-inverno-2019-2020

*

Camperos-per-inverno-2019-2020-2

*

Non hai che da scegliere il modello di stivali camperos per l’inverno 2019 2020 più adatto a te.

A presto!

-S-

Cuissardes low cost ispirati ai grandi brand di moda

Cuissardes low cost ispirati ai grandi brand di moda

Oggi voglio proporti i cuissardes low cost ispirati ai grandi brand e alle collezioni che hanno appena sfilato sulle passerelle più importanti del mondo. Settimana scorsa ti avevo parlato degli stivali cuissardes tendenza per l’inverno 2019 2020. E ti avevo mostrato i cuissardes più belli delle maison di moda più famose al mondo. E ogniqualvolta parliamo di alta moda i prezzi si fanno abbastanza proibitivi. C’è una ragione se questo accade e te ne avevo già a lungo parlato nell’articolo sulle scarpe artigianali Made in Italy e in scarpe e fasce di prezzo.
Ormai saprai bene quanto io sia appassionata al tema del Made in Italy e dell’artigianalità in fatto di scarpe – ma non solo – .
Prima di mostrarti cosa ho in serbo per te, vorrei tu fossi ben consapevole che la qualità, i materiali e le lavorazioni dei cuissardes low cost sono solitamente di qualità inferiore a quelle delle marche più prestigiose.
Ma credo anche che la moda debba essere divertente e alla portata di tutte noi senza necessariamente dover spendere un occhio della testa. Soprattutto quando si tratta di acquistare capi, e/o in questo caso, scarpe più estrose di quelle che siamo abituate a calzare tutti i giorni. O semplicemente per toglierci uno sfizio momentaneo.

Ma, bando alle ciance, passiamo agli stivali.

Cuissardes low cost ispirati ai grandi brand di moda

Max Mara ha proposto per quest’inverno 2020 gli stivali cuissardes in pelle stampa coccodrillo con cucitura artigianale laterale e tacco alto 10 centimetri. La versione low cost è del brand Raid e il modello si chiama Cynthia. I miei cuissardes rosa acquistati lo scorso inverno erano proprio di questo brand. E nonostante il basso prezzo, hanno retto bene e la loro comodità mi ha davvero stupita. Se il brand promette bene, anche questi potrebbero essere all’altezza delle aspettative.

Max-Mara-Cuissardes-inverno-2019-2020

Max Mara

Cuissardes-low-cost-ispirati-ai-grandi-brand

*

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche per quanto riguarda gli stivali cuissardes colore turchese di Strategia e Max Mara, c’è una versione low cost di Raid.
Cuissardes-low-cost-ispirati-ai-grandi-brand-1

La stampa animalier pitonata su tessuto techno stretch di Stuart Weitzman, l’ho trovata nei cuissardes in finta pelle di qualità di Steve Madden. Il modello si chiama Dominique ed esiste in tante varianti di colore, tra cui l’argento metallizzato. Wow!

Stuart-Weitzman-Cuissardes-inverno-2019-2020-1

Stuart Weitzman

Cuissardes-low-cost-ispirati-ai-grandi-brand-2

*

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il tacco piegato di Alberta Ferretti lo propone anche il brand low cost Miss Selfridge.

Alberta-Ferretti-Cuissardes-inverno-2019-2020

Alberta Ferretti

Cuissardes-low-cost-ispirati-ai-grandi-brand-3

*

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un modello simile a quello di Stuart Weitzman viene proposto da Call it Spring, ma con il tacco leggermente più alto, ovvero di 10 centimetri anziché 7,5.

Stuart-Weitzman-Cuissardes-inverno-2019-2020

Stuart Weitzman

Cuissardes-low-cost-ispirati-ai-grandi-brand-4

*

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda i cuissard in colore nero, non hai che l’imbarazzo della scelta nelle versioni low cost.

Spero di averti fatto cosa gradita.

A presto!

-S-

Ugg: gli stivali di montone più famosi al mondo

Ugg: gli stivali di montone più famosi al mondo

Se dico Ugg cosa ti viene in mente? Sicuramente penserai a bianchi scenari antartici, al ghiaccio, alla neve e…ai tuoi piedi al caldo. In effetti si dice che gli Ugg siano le calzature più calde che esistano, testimoni chi l’ha provati. In effetti non c’è da stupirsi se da oltre quarant’anni sono sulla cresta dell’onda. Ma sono anche gli stivali brutti per antonomasia.

Il famigerato brand nasce alla fine degli anni ’70 in California del Sud dall’esigenza di un surfista australiano di mantenere i piedi caldi fuori dall’acqua. Nel giro di pochissimo tempo gli stivali Ugg diventarono famosi in tutto il mondo.

Stivali-Ugg

Curiosità sul brand Ugg

In Australia il termine Ugg indica in maniera generica gli stivali di montone imbottiti di pelliccia ideati negli anni 20. Proprio per questo è in corso una battaglia legale tra il marchio californiano Ugg e l’azienda australiana che rivendica i diritti su questo tipo di calzature.
Non è chiaro chi fu a scoprire per primo gli stivali Ugg. Se fu Corky Carroll, americano che li scoprì in Australia e iniziò a venderli in America oppure Shane Stedmanha, l’australiano che registrò il marchio in Australia o Brian Smith che registrò il marchio in California. Sappiamo per certo che gli Ugg che conosciamo adesso appartengono certamente a quest’ultimo.

Pare che il termine ugg sia un’abbreviazione del termine ugly, che in inglese significa brutto.

Oltre agli stivali c’è di più

Oltre ai famigerati stivali e stivaletti unisex e dalla suola piatta, oggi Ugg propone una vasta gamma di calzature, abbigliamento e accessori.
La collezione di stivaletti da donna è caratterizzata da forme decisamente più simili a ciò che siamo abituate a chiamare stivali e meno bruttine rispetto al modello classico.
Anche l’assortimento di sneaker, sandali, mocassini, ciabatte e pantofole lascia nell’imbarazzo della scelta.

Ugg-Stivaletti

Ugg-Sneaker

Ugg-Sandali

Ugg-Ciabatte

Dove acquistare gli Ugg

Sul sito ufficiale puoi acquistare il modello che preferisci. Puoi trovare una tabella che ti guiderà alla scelta della taglia giusta. È presente anche una sezione outlet – che nel momento in cui sto scrivendo non funziona – . Il pacco viene spedito dai Paesi Bassi, la spedizione è gratuita e impiega circa quattro giorni lavorativi per arrivare tra le tue braccia. Anche il reso è gratuito ed è prenotabile tramite il sito. Il cambio è possibile esclusivamente per lo stesso modello in taglia e/o colore diverso. Passerà un corriere a ritirare il pacco.
Esistono anche altri siti che propongono sconti interessanti. Ti segnalo quelli che ho testato personalmente:

  • Privalia
  • Yoox
  • Saldi Privati
  • Vente Privee
  • Zalando Privé
  • Amazon

Li hai già o li acquisterai?

A presto!

-S-

Cuissardes inverno 2019 2020: quali sceglierai?

Cuissardes inverno 2019 2020: quali sceglierai?

Se la moda degli stivali cuissardes degli ultimi anni ti aveva appassionata, sappi che anche l’inverno 2019 2020 sarà il tuo momento fortunato. Infatti pare proprio che non ce ne libereremo nemmeno per questa stagione – sia lodata la moda -.
Lo scorso inverno ti avevo già parlato di questo particolare modello di stivali alti fin sopra al ginocchio e ti avevo mostrato qualche outfit che avevo scelto per abbinare i cuissardes al meglio.

Cuissardes-inverno-2019-2020-a

 

Per l’inverno 2019 2020 la moda promette abbinamenti di ogni tipo, liberi dai soliti discorsi stereotipati. Quindi, via libera a blazer indossati come mini abiti e minigonne cortissime in grado di dare risalto a queste stupende calzature, i cuissardes. Un modo per esaltare la femminilità di ogni donna e liberarci finalmente da sciocchi preconcetti. Ovviamente è ammesso indossare i cuissardes anche con pantaloni skinny e pantapalazzo. La scelta è solo tua. Di una cosa puoi star certa, il freddo da caviglia scoperta sarà solo un brutto ricordo.

Cuissardes-inverno-2019-2020-0

Rochas

Cuissardes inverno 2019 2020 per ogni stile e per ogni gusto

Per quanto riguarda i tacchi, non avrai che l’imbarazzo della scelta. Flat o stile camperos? Tacco a spillo altissimo e vertiginoso? Tacco largo e altezza media? Tacco a rocchetto? O preferisci il tacco largo, alto e dritto? Non hai che da chiedere e la moda correrà in tuo aiuto.

Cuissardes-inverno-2019-2020-1

Stuart Weitzman

Stuart-Weitzman-Cuissardes-inverno-2019-2020

Stuart Weitzman

Cuissardes-inverno-2019-2020-2

Maison Margiela

Strategia-Cuissardes-inverno-2019-2020

Strategia

Strategia-Cuissardes-inverno-2019-2020-1

Strategia

Ann-Demeulemeester-Cuissardes-inverno-2019-2020

Ann Demeulemeester

Fendi-Cuissardes-inverno-2019-2020

Fendi

Alberta-Ferretti-Cuissardes-inverno-2019-2020

Alberta Ferretti

Sergio-Rossi-Cuissardes-inverno-2019-2020

Sergio Rossi

Tinta unita, fantasia, stampa animalier sono solo alcune delle opzioni per i cuissardes dell’inverno 2019 2020.

El-Vaquero-Cuissardes-inverno-2019-2020

El Vaquero

Dolce-e-Gabbana-Cuissardes-inverno-2019-2020

Dolce&Gabbana

Stuart-Weitzman-Cuissardes-inverno-2019-2020-1

Stuart Weitzman

Dsquared2-Cuissardes-inverno-2019-2020

Dsquared2

Strategia-Cuissardes-inverno-2019-2020-2

Strategia

Max-Mara-Cuissardes-inverno-2019-2020

Max Mara

Strategia-Cuissardes-inverno-2019-2020-3

Strategia

Non vedo l’ora di tornare a calzare i miei cuissardes rosa che ho acquistato lo scorso inverno e che ho portato tantissimo. Con il tacco dall’altezza giusta li ho indossati dalla mattina alla sera. Credo che li acquisterò anche di colore nero.

Cuissardes-inverno-2019-2020

*

Come acquistare i cuissardes giusti

Prima di fare la tua scelta, lasciati ispirare dalle maison di moda delle Fashion Week per farti un’idea dei look e dei vari abbinamenti possibili con i cuissardes. D’altronde è più che giusto fare i conti con l’armadio e con il proprio stile di vita. Prima di acquistare un paio di scarpe dalla fantasia troppo pazza, un tacco troppo vertiginoso o un modello troppo esasperato, è meglio pensare all’utilizzo che ne faremo. Insomma, ti esorto, come sempre, a fare un acquisto consapevole e a non farti prendere dalla compulsività dello shopping a tutti i costi.

Dopo tutto questo bel vedere, non ti resta che scegliere il tuo stile. Quali cuissard per l’autunno inverno 2019 2020 acquisterai?

A presto!

-S-

 

*Link di affiliazione. Significa che, in qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati attraverso i link che inserisco. I prezzi dei prodotti non cambiano.

Pin It on Pinterest