Seleziona una pagina
The MICAM 85: le nuove tendenze scarpe per l’autunno/inverno 2018-2019

The MICAM 85: le nuove tendenze scarpe per l’autunno/inverno 2018-2019

Proprio ieri si è conclusa l’85^ edizione di The MICAM per le nuove tendenze scarpe per l’autunno/inverno 2018-2019. Si tratta del più importante evento espositivo internazionale dedicato al mondo delle calzature. Più di 1300 espositori provenienti da tutto il mondo mettono in mostra i loro prodotti per la stagione autunno/inverno 2018-2019. L’unico modo per scoprire cosa andrà di moda l’anno che verrà. Il paradiso per chi ama le scarpe. L’accesso è riservato solo agli operatori del settore, ma noi ci siamo state per te e ti raccontiamo cosa abbiamo visto.

Sei pronta? Partiamo!

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-1

 

Le nuove tendenze scarpe per l’autunno/inverno 2018-2019

Ketten Heel.

Tradotti letteralmente, “tacchi gattino”. Si tratta di tacchi dall’altezza media che vanno dai 3,5 ai 4,75 centimetri, decisamente sofisticati e bon ton. Ne abbiamo visti tantissimi in questa edizione di The MICAM.

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-4

Credits: IMAXTREE

Tacco a rocchetto.

Uno dei nostri preferiti. L’altezza giusta, non troppo bassa, ma neanche eccessivamente alta, e la base d’appoggio abbastanza ampia, fa del tacco a rocchetto uno dei più comodi ed eleganti.

Sneakers.

Tante tantissime proposte fashion sporty. Lo sappiamo, sembra una parola strana, ma siamo pur sempre delle fashion blogger! Concedeteci qualcosa di stravagante.

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-5

Perle.

Perle ovunque. Dalle sneaker decorate da perle e perline, alle décolléte.

Tacchi decorati.

I cosiddetti tacchi gioiello, impreziositi da tante applicazioni.

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-9

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-a

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-b

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-c

Strass.

Uno sbrilluccichio continuo e tutt’intorno a noi. Tante tantissime scarpe brillavano di luce propria in questa edizione di The Micam.

Anfibi stringati.

Una dei nostri modelli preferiti, resi più femminili ed eleganti da stringhe larghe, anche in raso.

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-7

IMAXTREE

Nastri grossi.

Utilizzati come lacci anche sulle sneaker. Una costante di questa fiera.

Borchie e piercing.

Naturalmente applicati alle scarpe. Immagina un bel piercing che attraversa gli occhielli andando ad allacciare la scarpa, proprio al posto dei lacci. Una bellezza!

Accessori in metallo e applicazioni varie.

Attaccati alle scarpe anche tramite strisce in velcro e quindi, in alcuni casi, rimovibili.

Pellicce.

Se ancora non ti è passata la voglia di peli e pellicce varie, la prossima stagione promette davvero bene! Applicazioni rimovibili o fisse: a te la scelta! Ovviamente ecologiche!

Stampe.

Di tutti i tipi e di tutte le fantasie. Dai graffiti alle scritte vere e proprie passando per i disegni.

Ritorno al classico.

Si, hai capito bene. Abbiamo notato che molti brand hanno rivisitato in chiave moderna tanti modelli ispirati al passato. Una sorta di reinterpretazione dello stile definito Moyenne, che richiama alla mente la regina Maria Antonietta, icona di stile per i suoi tempi. Davvero molto interessante!

Colori.

Per quanto riguarda i colori della prossima stagione autunno/inverno 2018-2019, oltre ai classici nero, marrone e grigio, abbiamo notato ancora tanto bordeaux. Ma anche le amanti del verde avranno grandi soddisfazioni. Dal verde ringhiera al verde petrolio. E anche il gold pink sarà ovunque. E anche fiori e fantasie e broccati e…

nuove-tendenze-scarpe-per-l-autunno-inverno-2018-2019-8

IMAXTREE

Un po’ di suspance vorremmo lasciartela…o ti abbiamo già svelato troppo?!

Alla prossima!

I 9 brand extra lusso che tutte sogniamo

I 9 brand extra lusso che tutte sogniamo

L’autunno è arrivato e dobbiamo fare il conto con le scarpe che abbiamo nell’armadio. Non so voi, ma io ho proprio voglia di fare nuovi acquisti per l’autunno e l’inverno. E allora perchè non andare a curiosare tra i brand più famosi e cari che ci sono? Perchè non farsi del male sognando di avere ai piedi un paio di scarpe da favola, di quelle belle ma purtroppo irraggiungibili per noi comuni mortali? Oggi parliamo proprio dei brand di scarpe extra lusso che in poche possono permettersi. Ma, per fortuna, sognare non costa niente!

I 9 brand extra lusso che preferisco

  1. Sergio Rossi. Si tratta di uno dei brand italiani più conosciuti. Purtroppo potrò recensire un paio di scarpe di Sergio solo nella prossima vita. Quando lo farò vi terrò sicuramente informate. i prezzi vanno dai 395 ai 2950 Euro circa.
ankle-boots-sergio-rossi

Ankle boots 1550 Euro

decollete-sergio-rossi

Décolleté 475 Euro

sneaker-sergio-rossi

Sneaker 395 Euro

stivali-cuissard-sergio-rossi

Stivali 1650 Euro

stivali-sergio-rossi

Stivali 2950 Euro

Tronchetto-sergio-rossi

Tronchetto 1300 Euro

 

 

  1. Balmain. Casa di moda francese, vanta il lusso di aver fatto calzare le proprie scarpe a star del calibro di Angelina Jolie, Penelope Cruz e Kristin Davis. I prezzi vanno dai 575 ai 2208 Euro per gli stivali pezzo forte della collezione di quest’anno. Nel 2015 Balmain collaborò con H&M per una collezione speciale ad un prezzo abbordabile. Non ci resta che sperare in una nuova collaborazione. Nel frattempo possiamo continuare a sognare.
beatles-balmain

Beatles 771 Euro

Decollete-Balmain

Decollete 575 Euro

Decollete-Balmain

Decollete 610 Euro

Sandali-Balmain

Sandali 667 Euro

sandali-balmain

Stivali 2208 Euro

3. Giuseppe Zanotti. Con 250 Euro possiamo già permetterci un paio di ciabatte, ma il prezzo può salire fino a 2395 Euro. Il pezzo forte della collezione 2018 è rappresentato da un paio di tronchetti open toe disegnati in collaborazione con Jennifer Lopez e presentano suola a specchio e cristalli rosati che ricoprono interamente la scarpa.

 

 

 

Ankle-boots-open-toe-giuseppe-zanottiAnkle boots open toe 850 Euro

sabot-giuseppe-zanotti

Sabot 695 Euro

sneaker-giuseppe-zanotti

Sneaker 575 Euro

tronchetto-giuseppe-zanotti

Tronchetto 650 Euro

 

 

tronchetto-con-lacci-giuseppe-zanotti

Tronchetto con lacci 1150 Euro

tronchetto-open-toe-giuseppe-zanottiTronchetto open toe 2395 Euro

 

4. Casadei. Da 360 Euro, si, per un paio di ciabatte, a 1900 Euro.

ballerine-casadei

Ballerine 625 Euro

cuissard-open-toe-casadei

Cuissard open toe 1450 Euro

decollete-casadei

Decollete 550 Euro

decollete-pizzo-casadei

Decollete in pizzo 595 Euro

sneaker-casadei

Sneaker 490 Euro

sneaker-pelliccia-casadei

Sneaker con pelliccia 1900 Euro

stivali-casadei

Stivali alti 1200 Euro

tronchetto-leopardato-casadei

Tronchetto leopardato 950 Euro

5. Jimmy Choo. Con 275 Euro possiamo comprarci gli stivali di gomma da pioggia, ma i prezzi salgono fino ai 3595 Euro. Sponsorizzato dalla principessa Diana negli anni ’80 diventa uno dei fashion designer più popolari. Io lo amo follemente.

ankle-strap-jimmy-choo

Ankle strap 2150 Euro

ballerine-dorsay-cristalli-jimmy-choo

Ballerine D’Orsay con cristalli 695 Euro

 

ballerine-vernice-jimmy-choo

Ballerine vernice 575 Euro

decollete-jimmy-choo

Décolleté 625 Euro

decollete-borchie-jimmy-choo

Décolleté con borchie 1095 Euro

decollete-pois-jimmy-choo

Décolleté pois 550 Euro

sandali-cristalli-jimmy-choo

Sandali con cristalli 3595 Euro

tronchetti-lacci-jimmy-choo

Tronchetti con lacci 995 Euro

tronchetto-pom-pom-jimmy-choo

Tronchetto con pom pom 1595 Euro

6. Christian Louboutin. Prezzi da 550 a 1195 Euro circa. Fashion designer Francese, e inventore della suola rossa più conosciuta del mondo. E che ve lo dico a fare?!

ankle-boots-bottoni-cristallo-louboutin

Ankle boots con bottoni di cristallo 995 Euro

ballerine-louboutin

Ballerine 645 Euro

ballerine-fiocco-louboutin

Ballerine con fiocco 595 Euro

ballerine-nappe-louboutin

Ballerine con nappe 595 Euro

decollete-louboutin

Décolleté 595 Euro

mary-jane-louboutin

Mary Jane 695 Euro

stivali-louboutin

Stivali 995 Euro

tronchetti-louboutin

Tronchetto 795 Euro

tronchetto-bottoni-louboutin

Tronchetto con bottoni 845 Euro

tronchetto-argentato-louboutin

Tronchetto argentato 775 Euro

tronchetto-leopardato-louboutin

Tronchetto leopardato 1045 Euro

7. Gucci. Chi non lo conosce. Non è una domanda, ovviamente. Che dire? Quest’anno mi farà impazzire. Le scarpe Gucci parlano da sole, per cui non dirò altro.

Decollete t-strap-gucciDécolleté t-strap 1100 Euro

mocassino-borchie-cristalli-gucci

Mocassino con borchie e cristalli 1980 Euro

sandalo-borchie-gucci

Sandalo con borchie 1590 Euro

slingbacks-borchie-gucci

Slingbacks con borchie 980 Euro

stivale-ricamo-gucci

Stivale con ricamo 2980 Euro

stivale-floreale-gucci

Stivale floreale 1980 Euro

stivaletto-pitone-cristalli-gucci

Stivaletto in pitone con cristalli 2980 Euro

stivali-serpente-rosso-gucci

Stivali con serpente rosso 1850 Euro

 

8. Roger Vivier. Fashion designer francese, viene considerato l’inventore dello stiletto, ovvero del tacco a spillo. Per cui dobbiamo a lui la nostra fissazione maniacale per le scarpe col tacco alto e fine. Collabora con Christian Dior prima di mettersi in proprio negli anni ’60. I suoi prezzi vanno dai 450 ai 1750 Euro circa.

ballerine-dorsay-roger-vivier

Ballerine d’Orsay 650 Euro

ballerine-effetto-cavallino-roger-vivier

Ballerine effetto cavallino 590 Euro

sandali-roger-vivier

Sandali 650 Euro

sneaker-velluto-roger-vivier

Sneaker di velluto 750 Euro

sneaker-sabot-pelliccia-roger-vivier

Sneaker sabot con pelliccia 1400 Euro

stivaletto-raso-seta-roger-vivier

Stivaletto in raso di seta 1750 Euro

9. Gianvito Rossi. Figlio di Sergio. I prezzi si aggirano tra i 525 e i 1700 Euro.

ankle-boots-gianvito-rossi

Ankle boots 645 Euro

cuissard-drago-gianvito-rossi

Cuissard con drago 1490 Euro

cuissard-raso-gianvito-rossi

Cuissard in raso 1700 Euro

stivale-gianvito-rossi

Stivale 1220 Euro

tronchetto-fibbie-gianvito-rossi

Tronchetto con fibbie 975 Euro

tronchetto-gianvito-rossi

Tronchetto lucido 945 Euro

Dopo questa carrellata da invidia vi lascio sognare in pace. Ma prima di assopirvi vi chiedo: qual è il vostro brand da sogno? Per quanto mi riguarda il mio cuore appartiene a Jimmy, Christian e Gucci. Si, lo so, ho un cuore molto grande!

 

 

 

 

Guida ai modelli di scarpe da donna

Guida ai modelli di scarpe da donna

Quando parliamo di scarpe facciamo sempre una gran confusione. Quante volte ci è capitato di voler descrivere un paio di scarpe viste in una vetrina al volo, ma di non sapere come chiamarle? Ci sono tanti di quei modelli che a volte è davvero facile confonderli.

Bene, con questa guida imparerete ad orientarvi nel fantastico mondo delle calzature da donna e chiamarle col loro vero nome.

Pronte? Cominciamo!

Guida ai modelli di scarpe da donna

Ankle Boots o Tronchetti: calzature che arrivano all’altezza della caviglia. Possono avere il tacco basso, alto, oppure la zeppa.

ankle-boots, tronchetto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ankle Strap: scarpe col cinturino alla caviglia. Il cinturino può essere più o meno sottile.

jimmy-choo, lucy-100, grey

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ballerine: calzature flessibile, leggera, senza tacco o con tacco molto basso.

ballerine-con-fibbia

 

 

 

 

 

 

 

Bikers Boots: sono gli stivaletti poco più alti della caviglia che in origine venivano indossati dai motociclisti. Solitamente sono impreziositi da borchie e catene.

bikers-boots, bikers-boots-ash

 

Slingback: modello variante delle décolleté con cinturino sul tallone che lascia scoperto il calcagno.

 slinkbacksslingbacks-guess

 

Ciabatte: calzature leggere e comode, prive della tomaia nella parte posteriore e anteriore. Differisce dal sandalo perchè non ha la chiusura intorno alla caviglia e/o sul collo del piede.

ciabatte, strass, cuoio

Ciabatte infradito

 

Décolleté: scarpe femminili per eccellenza, con tacco da medio ad alto. Quì le variabili possono essere davvero molte. Punto in comune per tutte le décolleté è la scollatura importante sul collo del piede. Le caratteristiche più conosciute che possono essere presenti in questo fantastico modello:

plateau: rialzo della suola nella parte anteriore del piede

open toe: lasciano scoperte tutte le dita del piede

peep toe: letteralmente, scarpa da dito che sbircia. E infatti lasciano scoperta solo la punta dell’alluce.

Decollete-peep-toe-con-plateau

Decollete peep toe con plateau

 

 

 

 

 

 

 

decollete-bordeaux-scarpe-tacco

Decollete

 

D’Orsay: scarpe che lasciano scoperti uno o entrambi i lati del piede. Possono avere tacchi alti o bassi. Tallone e punta sono chiusi, ma anche per questo modello di scarpe le varianti sono molte.

scarpe-d'orsay, rosse

 

Espadrillas: scarpe in lino con suola in corda. Possono avere la punta e/o dorso aperti o chiusi.

espadrillas-tory-burch, espadrillas

 

Mary Jane: décolleté con il cinturino sul collo del piede e tacco di altezza variabile, anche nella versione con cinturino a forma di T.

mary-jane-gianvito-rossi, mary-jane

 

Mocassini: modello di calzature sportive e comode senza allacciatura e solitamente prive di tacco. Nella versione femminile però possiamo trovare sia il tacco largo che alcuni accessori decorativi come nappine o frange.

mocassini-gucci, mocassini

 

Oxford (o Francesina): modello di scarpe ad allacciatura chiusa da stringhe sottili e mascherina cucita sopra i gambetti che si uniscono al collo del piede; possono essere realizzate in diverse varianti, ma la troviamo più spesso con la lavorazione detta brogue, ovvero perforazioni circolari sulla pelle che hanno uno scopo decorativo. Nascono come scarpe da uomo. Da non confondere con le cosiddette Derby, ad allacciatura più aperta. Si lo so, la differenza è veramente minima, ma in questa sede non posso che essere ancora più pignola del solito.

scarpe-francesine, oxford, francesine-clarks

Francesine o Oxford

scarpe-oxford-senza-lacci

Oxford senza lacci

scarpe-derby-marsell, derby

Derby

 

Pantofole (o Slippers, dall’inglese “pantofola”): calzature da casa, senza lacci nè bottoni e facili da infilare. Molto comode, con suola pieghevole, con o senza tacco.

slipper-gucci, slipper

 

Platform: tipo di calzature con plateau o zeppa molto alti.

platform-gucci, platform

 

Sabot: scarpe dalla punta chiusa e il tallone aperto, simili alle ciabatte. Una variante è rappresentata dai Mules, che lasciano le dita dei piedi scoperte. Il tacco può essere più o meno alto e avere forme diverse.

mules, sabot, scarpe-donna

Mules

sabot-sergio-rossi

Sabot

 

Sandali: scarpe aperte con cinturino alla caviglia e/o sul collo del piede, che possono essere o meno dotate di tacco e/o plateau.

giampaolo-viozzi, sandali, rosso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Slip-on: (dall’inglese, “che si infila facilmente”), caratterizzate dalla suola in gomma bianca, sono una combinazione tra scarpe da uomo e scarpe da ginnastica.

slip-on-kenzo, slip-on

 

Sneakers: calzature sportive e comode con suola in gomma e parte superiore di tela o pelle. Esiste la variante con zeppa interna.

sneakers-converse, converse

 

Stivali: calzature alte fino a sotto il ginocchio, ma qualche volta anche oltre e prendono il nome di Cuissard (dal francese, “pantaloncini”). Possono essere senza chiusura, oppure avere lacci o cerniera. L’altezza del tacco è variabile.

 

cuissard-fendi, stivali, cuissard

Stivali cuissard

 

Stivaletti: scarpe chiuse alte fino alla caviglia o fino a metà polpaccio. Il tacco può variare in forma e altezza. Una variante d’eccellenza è rappresentata dai Chelsea Boots, detti anche Beatles, con elastico laterale.

stivaletti-felmini, pelle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chelsea-boots, Beatles

Chelsea boots o Beatles

 

T-Strap: così definite proprio per la forma che crea il cinturino partendo dalla caviglia e allacciandosi alla punta della scarpa. Ovvero una forma tipicamente a T.

scarpe-pois, scarpe, l'amour, t-strap

 

Zoccoli: calzature aperte sul tallone e sulle dita, costituita da suola in legno a cui sono fissate strisce di cuoio o stoffa come tomaia.

zoccoli-di-legno, calzature-legno

 

Le varianti per ogni modello sono davvero molte. Questa è solo un’introduzione per cominciare a chiamare ogni modello col proprio nome.

Questa guida ai modelli di scarpe da donna ti è stata utile? Se hai qualche domanda chiedi pure. Ti risponderò con piacere.

A presto!

-S-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest