Sneaker Gucci: le scarpe più ricercate del momento

Sneaker Gucci: le scarpe più ricercate del momento

Le sneaker Gucci sono state le scarpe più ricercate e amate negli ultimi mesi. In particolar modo sto parlando del modello Ace, le sneaker dalla silhouette più semplice ed essenziale della collezione.
Le sneaker Ace di Gucci, dall’allure vintage, si ispirano infatti ai modelli di scarpe da ginnastica anni ’70, seguendo la propria evoluzione che le vede ogni anno rivisitate in nuove varianti.
Il modello più caratteristico è quello con la tomaia in pelle bianca, tipico nastro Web Gucci laterale e dettaglio in pelle metallizzata rossa e verde sul retro delle due scarpe con impresso il nome del brand.

Sneaker-Gucci-Ace-a
Sneaker-Gucci-Ace-0Gucci-Ace
Ci sono poi molte varianti per questo modello. Dalle stampe più distintive della Maison Gucci all’utilizzo di tessuti ricchi di colori per la tomaia. Viene proposta anche una versione in nero e una dalla suola a carrarmato. Ma anche gli inserti cambiano ogni volta, così come il logo laterale e l’alternanza dei colori, in base alle stagioni e alle mode del momento.

Sneaker-Gucci-Ace Sneaker-Gucci-Ace-1 Gucci-Ace Sneaker-Gucci-Ace-4 Sneaker-Gucci-Ace-5 Sneaker-Gucci-Ace-6 Gucci-Ace-7 Sneaker-Gucci-Ace-8 Sneaker-Gucci-Ace-9
Insomma, un tripudio di varianti per lo stesso modello che viene riproposto di anno in anno senza venire mai a noia.

Sneaker-Gucci-Ace-b Sneaker-Gucci-Ace-c

Le sneaker Gucci sono le scarpe più amate?

La notizia che le sneaker Gucci siano le scarpe più ricercate del momento non mi stupisce affatto. Giusto qualche settimana fa girellavo per il centro di Firenze e, come spesso mi capita, mi sono ritrovata a guardare verso il basso per vedere che scarpe calza la gente. E mi sono trovata circondata da decine di persone – non sto scherzando – uomini, donne e bambini, che indossavano le sneaker di Gucci. Un po’per il prezzo di mercato che hanno queste scarpe, un po’ per la tipologia di persone che ho visto calzarle, la seconda domanda che mi è venuta in mente è stata, ma, oltre che di gran moda, saranno anche comode? La prima domanda che mi è balenata in testa probabilmente sarà anche la tua, perciò la lascio a te.

A presto!

-S-

Converse Platform: somiglianze e differenze rispetto alle Converse classiche

Converse Platform: somiglianze e differenze rispetto alle Converse classiche

Le Converse Platform sembrano essere le sneaker perfette per chi vuol rimanere ginnica senza rinunciare a qualche centimetro in più sotto ai piedini. Certo, ultimamente non sono le uniche scarpe sportive ad aver subito questa trasformazione. Negli ultimi anni ne ho viste moltissime e sono sicura che non saranno sfuggite neanche a te. Ma cosa hanno di diverso le Converse Platform rispetto a tutti quei modelli di scarpe da ginnastica a cui sono stati appiccicati alla suola tre o quattro centimetri di plateau? Semplicemente che uniscono la moda all’ultimo grido di scarpe ginniche con suola rialzata ad uno styling classico che ormai conosciamo tutte. E che ci ha conquistato nei secoli dei secoli. Il connubio perfetto tra moda intramontabile e rinnovamento. Con ciò voglio tranquillizzarti affermando serenamente che, nonostante mi sia arresa al fascino delle Converse Platform, il mio amore per le Converse classiche non è affatto mutato. E sono certa che se sei una devota anche tu, questa predilezione non cambierà neanche per te.

Converse-Platform

Platform o flat: perché provare ad osare?

Da alcuni anni non possedevo più delle sneaker Converse perché, dopo averle cestinate a causa del logorio a cui le avevo costrette, mi ero obbligata, forzandomi, a fare senza. Devo ammettere che sono stati momenti difficili perché, parliamoci chiaro, le Converse rappresentano sempre la via d’uscita più schietta e semplice per tutte quelle occasioni in cui non sai cosa metterti ai piedi per restare comoda senza diventare troppo sportiva, soprattutto nelle mezze stagioni. Mai sneaker fu più azzeccata per abbinarci vestiti e/o gonne a corredare i look più femminili. E dopo anni di nenie e lamenti vari (tra me e me), mi sono decisa e poi intestardita ad acquistarne un altro paio. Ed è cosi che, per cambiare, ho voluto provare le Converse Platform e le ho acquistate qui*. Adesso ti racconterò delle smilitudini e contrari che ho trovato rispetto alle classiche acquistate qualche anno fa.

Converse-Platform-1

Converse Platform: cosa resta uguale e cambia rispetto alle Converse classiche

Come ti dicevo, erano alcuni anni che non acquistavo un paio di sneaker Converse e adesso che l’ho fatto voglio raccontarti quali sono le similitudini e le contrarietà che ho trovato.

Converse-Platform-2

Innanzitutto la prima incredibile differenza che ho notato acquistando le Converse Platform è che il mio piede pare essersi rimpicciolito. Infatti, nonostante la mia solita taglia 37, questa volta ho dovuto acquistare un 36.5. Non so spiegarmi questo cambiamento. Credo sia impossibile che il mio piede abbia subito una tale trasformazione. Ma siccome mezzo numero in più o in meno ci può stare, non so dirti se si è trattato di un cambio di numerazione da parte dell’azienda Converse o se sia stata solo una mia percezione di calzata.
In secondo luogo voglio parlarti della calzata stessa. Non ho trovato grandi differenze nel senso che i punti deboli sono rimasti deboli. Chi possiede delle Converse già da un po’ sa benissimo che i primi tempi non sono certo momenti di amore assoluto e indiscusso. Sono pur sempre scarpe in tela con profili in gomma e ciò comporta una certa durezza all’inizio. Io dico sempre che le Converse, così come altri tipi di calzature, vanno saputi dominare. Solo dopo potrai davvero amarli. Per quanto riguarda la comodità a livello della suola del piede, non ho niente da eccepire: per me sono adeguatamente comode, lo sono sempre state.

Converse-Platform-3
Adesso che dire, se non lasciare a te l’ultima parola. Che ne dici, ti piacciono?

A presto!

-S-

*Link di affiliazione. Significa che, in qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati attraverso i link che inserisco. I prezzi dei prodotti non cambiano.

Sneaker e abito elegante: hai voglia di osare?

Sneaker e abito elegante: hai voglia di osare?

Sneaker e abito elegante insieme, si può? Certamente si! Negli ultimi tempi ho visto look e abbinamenti di tutti i tipi. Fantasie diverse mixate tra loro, pantaloni da ginnastica portati con i tacchi e abiti eleganti indossati con le sneaker. Ad essere sincera questa miscela elegante sportiva non mi convince granchè, ma la moda va sempre e comunque rispettata e soprattutto Chiara Ferragni docet. In fin dei conti ci sono anche tantissimi vantaggi nel poter uscire con un bell’abito elegante e una super comodità ai piedi.
Ovviamente l’importante è sapersi valorizzare sempre. Per questo puoi decidere di indossare sneaker e abito elegante, ma seguendo qualche piccola regola che ti aiuterà a non risultare ridicola.

Sneaker-e-abito-elegante

Attenzione alle lunghezze

Le sneaker, anche quelle molto rialzate, non riusciranno mai a slanciarti quanto un paio di tacchi. Quindi, quando deciderai di indossarle con un abito lungo, presta attenzione alla lunghezza dell’abito. Detto così sembra una follia, ma adesso ti spiego cosa intendo. L’abito lungo non deve essere troppo lungo altrimenti darà l’idea di aver sbagliato scarpe. Ma non deve essere nemmeno troppo corto, ovvero non troppo sopra la caviglia, altrimenti farà l’effetto gamba corta.

Sneaker-e-abito-elegante-8

Rispetta le proporzioni

Scegli un paio di sneaker che esaltino o meno la grandezza del piede. Ce ne sono di tanti tipi, da quelle più a “panino” a quelle più “fini”. Ad esempio le Converse, essendo molto aderenti al piede, fanno parte della categoria delle scarpe “fini”, mentre le Stan Smith sono più a “panino”. Per mantenere la giusta proporzione tra gamba e piede devi fare i conti con queste due tipologie di sneaker. Così, più il piede risulterà grande, più le gambe sembreranno magre e viceversa. Provare per credere!

Sneaker-e-abito-elegante-5

Sneaker-e-abito-elegante-7

Considera il tessuto

A meno che non si tratti di scarpe in pelle, devi fare attenzione a non mescolare tessuti invernali con quelli estivi. Ma questa è un regola che andrebbe rispettata con tutti i capi di abbigliamento, borse comprese.

E la fantasia

Va bene che ultimamente stiamo vedendo in giro di tutto, ma ricordiamoci che, salvo casi eccezionali, non dobbiamo sfilare su un red carpet. Quindi tutto ci è concesso tranne che essere ridicole. Mi raccomando, non esagerare con i mix di fantasie strane e particolari. Nell’indecisione, meglio scegliere delle sneaker di colore neutro o comunque a tinta unita.

E se l’idea di indossare sneaker e abito elegante insieme ancora non ti convince, pensa a Serena Williams. Sai chi è e cosa ha fatto? Considerata la miglior tennista di tutti i tempi, ha osato tantissimo indossando un bel paio di sneaker e abito elegante niente meno che al ricevimento del Royal Wedding di Harry e Meghan, tenutosi nel Castello di Windsor. Se l’ha fatto lei per un’occasione così importante, perché non potresti farlo anche tu?!

Sneaker-e-abito-elegante-1

Sneaker-e-abito-elegante-4

Opterai per sneaker e abito elegante per il prossimo evento importante?

A presto!

-S-

Pin It on Pinterest