Seleziona una pagina

Come organizzare le scarpe in poco spazio è sempre stato uno dei miei crucci. In effetti per anni ho spostato e riassemblato scatole e scarpe per cercare di organizzare la camera in maniera funzionale e il più ordinata possibile. Ma dopo anni e anni di shopping sfrenato sono giunta al punto di non saper più dove mettere le scarpe che ho collezionato. Hai presente quando torni a casa con l’aria vincente di chi ha acquistato l’ennesimo paio di scarpe super cool, ma ti si smonta l’allegria perché torni subito alla realtà quando ti rendi conto che davvero non hai più spazio in cui metterle? Essendo una conservatrice seriale, in tutti questi anni mi sono ostinata a non voler gettare nemmeno una scatola delle mie amate scarpe. E alla fin fine troppe volte mi sono ridotta ad indossare sempre le stesse perché tra le millemila scatole impilate le une sopra le altre, non sapevo più dove erano finite proprio quelle che mi sarebbero servite.

Perché organizzare le scarpe può cambiarti la giornata

Ebbene, mi sono finalmente stufata di trasformare in una caccia al tesoro la scelta dell’outfit per la giornata. Dopo anni che ho girato per casa come la pallina impazzita di un flipper per cercare quelle o quell’altre scarpe da indossare, mi sono decisa finalmente a creare uno spazio solo per loro: le mie adorate e amatissime scarpe. Certo, mi è costato qualche sacrificio, infatti mi son dovuta rassegnare cestinando tutte le loro scatole e mantenendo solo l’essenziale. Ma ne è valsa davvero la pena.
Ammetto che la decisione non è stata delle più semplici, ma comunque necessaria (se, come me, sei pignola e perfettina, mi capirai).

come-organizzare-le-scarpe-in-poco-spazio-1

Hai mai sognato una stanza guardaroba? Io si, tantissime volte!

Dimmi se non hai mai sognato di possedere uno di quegli armadi alla Carry Bradshaw. Praticamente non un armadio, ma una vera e propria stanza da poter adibire a cabina armadio. In cui puoi avere tutti i tuoi preziosi cimeli da shopping compulsivo a portata di vista e tatto, magari organizzata per colori e stagioni e perché no, anche per tipologia di capo. Non so se hai presente il guardaroba di Chiara Ferragni che ha presentato di recente sul suo profilo Instagram. Ebbene, io quello spazio a disposizione non ce l’ho e proprio per questo mi son dovuta arrangiare.

Come organizzare le scarpe in poco spazio: tutto quello che ti serve è…

Ma veniamo al dunque! Tutto quello che ti servirà per organizzare tutte le tue scarpe in poco spazio è: sicuramente un po’ di spazio (banale, ma non scontato), del tempo, un metro, alcune mensole, un cacciavite e tanta voglia di liberarti dalle cose inutili.

Adesso ti spiego nel dettaglio quello che dovrai fare con questi sei ingredienti.
Innanzitutto individua uno spazio in casa da poter adibire a scarpiera. Che sia un angolo dietro una porta o una nicchia recuperata in un muro. Io ho scelto un’anta stretta del mio armadio e la parte bassa di un altro armadio adibita ad appendiabiti. Questo perché avere già dei pannelli portanti mi ha permesso di dover pensare solo a delle mensole supplementari e non a dover costruire un mobile da zero. Ricorda che puoi utilizzare anche una libreria che ti avanza e non usi più. Basterà aumentare, diminuire o spostare le mensole!

Pianifica la tua agenda, prendi le misure e…

Qualunque sia il posto che hai scelto per organizzare le scarpe in poco spazio, considera che per attuare questa operazione ci vorrà un po’ di tempo. Quindi pianifica la tua agenda per avere qualche ora a disposizione, che sia il tuo giorno libero o un ritaglio di tempo tra un impegno e l’altro nella giornata. Io ho scelto un giorno di ferie perché quando inizio un lavoro mi piace portarlo a termine in breve tempo.

come-organizzare-le-scarpe-in-poco-spazio-2

Prendi le misure dello spazio in cui andrai a collocare le mensole che ti serviranno per riporre tutte le tue adorate scarpe. Il metro risulterà uno strumento essenziale. Innanzitutto misura l’altezza e suddividila per lo spazio necessario a far entrare su ogni ripiano le tue scarpe. Ti consiglio di appoggiarci fisicamente le scarpe per vedere su quale altezza orientarti. Ho visto che i ripiani devono distanziarsi dai 18 ai 25 centimetri, a seconda del tipo di scarpe che andrai a riporre (stivali esclusi).
A questo punto, una volta deciso il numero di mensole che ti occorreranno, non ti servirà altro che procurartele (ricordati di acquistare anche dei ganci su cui appoggiarle) e munirti di cacciavite per avvitare gli essenziali ganci da mensole.
Nella prossima puntata ti racconto come concludere al meglio tutto il lavoro! Sarà la parte più divertente!

A presto!

-S-

Stai un passo avanti agli altri!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai il 10% di sconto sul tuo primo ordine. Inoltre, potrai leggere le novità e le storie sul mondo delle scarpe, con le ultime tendenze e le novità. Ti faremo divertire.

Stai un passo avanti agli altri!

Iscrizione avvenuta con successo!

Pin It on Pinterest